THE PERFECT ELVIS PRESLEY COLLECTION

Con la pubblicazione di questo box, la Sony corre il serio rischio di rendere felice un buon numero di appassionati di Elvis. Si, perché dal prossimo 6 agosto si potranno acquistare la bellezza di 20 album originali del "Re del Rock" pagando soltanto 76 dollari o se preferite 48.40 sterline. Una cifra davvero bassa, che rende questa poco ingombrante scatola un vero affare da non lasciarsi sfuggire. Spendendo poco, un ipotetico nuovo fan ha infatti la possibilità di portarsi a casa una considerevole fetta della produzione di questo straordinario artista: praticamente il mio sogno di bambino che diventa realtà! Per me era un vero problema mettere da parte i soldi per un long playing di Elvis, a volte mi vedevo costretto a rinunciare al panino da mangiare a scuola durante la ricreazione, oppure dovevo ricordarmi di annunciare tempestivamente il regalo che mi sarebbe piaciuto ricevere a Natale... Inutile dire che THE PERFECT ELVIS PRESLEY COLLECTION  avrebbe risolto un sacco di guai! Così mi piace pensare che qualche giovanissimo approfitterà di questa occasione. Ma vediamo nel dettaglio il contenuto del Boxset:


  • ELVIS PRESLEY (1956)
  • ELVIS IS BACK (1960)
  • SOMETHING FOR EVERYBODY (1961)
  • POT LUCK (1962)
  • ELVIS FOR EVERYONE! (1965)
  • FROM ELVIS IN MEMPHIS (1969)
  • ON STAGE, FEBRUARY 1970 (1970)
  • ELVIS - THAT'S THE WAY IT IS (1970)
  • ELVIS COUNTRY (1971)
  • LOVE LETTERS FROM ELVIS (1971)
  • ELVIS NOW (1972)
  • ALOHA FROM HAWAII, VIA SATELLITE (1973)
  • ELVIS [THE FOOL ALBUM] (1973)
  • RAISED ON ROCK / FOR OL' TIMES SAKE (1973)
  • GOOD TIMES (1974)
  • PROMISED LAND (1975)
  • TODAY (1975)
  • FROM ELVIS PRESLEY BOULEVARD, MEMPHIS, TENNESSEE (1976)
  • MOODY BLUE (1977)
  • WELCOME TO MY WORLD (1977)

Indubbiamente una bella raccolta di dischi, densa di grande musica, ma definirla "perfetta" è un po' azzardato. Tanto per cominciare non c'è traccia del repertorio religioso di Elvis, una grave mancanza considerando quanto sia stato importante questo particolare aspetto nella sua parabola artistica. Totalmente ignorate anche le colonne sonore dei film del cantante, e se questa lacuna può avere un senso relativamente agli anni '60 (per quanto non sarebbe stata una cattiva idea ricordarsi di Blue Hawaii o G.I Blues), l'assenza di LOVING YOU (1957) e KING CREOLE (1958) risulta difficilmente giustificabile. Sono proprio i fifties, rappresentati dal solo ELVIS PRESLEY i grandi esclusi del nuovo progetto della Sony, che preferisce concentrarsi sugli anni '70, proponendo di questo decennio ben 14 album! Superflua la presenza di WELCOME TO MY WORLD e ELVIS FOR EVERYONE, due buone antologie che tolgono però spazio a capolavori del calibro di HIS HAND IN MINE (1960) e ELVIS TV SPECIAL (1968). E a proposito di compilation, come si può rinunciare ai volumi della popolarissima e gloriosa serie Golden Records?

Confesso che a dispetto di tutte le mie riserve non voglio sembrare eccessivamente pignolo e fondamentalmente ingiusto, soprattutto perché tanto tempo fa THE PERFECT ELVIS PRESLEY COLLECTION mi avrebbe reso felice oltre ogni misura, e sicuramente non mi sarei messo a cavillare! Quindi consiglio a chi vuole saperne di più del meraviglioso mondo di Elvis di non perdersi questo esaustivo e pur sempre economico riassunto.   


4 commenti:

  1. Sono assolutamente d'accordo con te al 100%.Un azzardo chiamarla "The Perfect Elvis Presley Collection",ma sicuramente un'occasione per farsi con pochi soldi buona parte della sua produzione.Bello anche ricordare i "sacrifici" fatti per acquistare i dischi quando si era ragazzi.Io il cofanetto "Elvis Aron Presley" del 1980 che era formato da 8 dischi,grazie al rivenditore ho potuto comprarlo a rate...con i miei "risparmi" ogni fine del mese andavo da lui e mi dava un disco.Grazie alle mance delle nonne sono riuscito ad acquistarlo in sei mesi...Ciao Roberto

    RispondiElimina
  2. Rinunciare al panino durante l'intervallo di scuola?
    Ma questo è vero amore!!!

    RispondiElimina
  3. @ Ivan: Non me ne parlare di Elvis Aron Presley, io riuscii a procurarmelo soltanto diversi anni dopo! Una grave pecca, lo so bene...
    :) Grazie per questi bellissimi ricordi Ivan!

    RispondiElimina
  4. @ Dony: Si, comunque risparmiavo per tante altre "fisse", come ad esempio le enciclopedie a fascicoli in edicola e i fumetti. Che ragazzino noioso che ero! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...