NOTTURNO ELVIS


NOTTURNO ELVIS

Testo e disegno di René

Non so se vi è mai capitato di non riuscire a dormire (indipendentemente dal motivo)... e di indossare le cuffie, mentre siete distesi nel vostro letto, nella penombra notturna della vostra stanzetta, mentre fuori la luna e le stelle continuano a parlarsi a tu per tu.

A me è capitato qualche notte fa... ed una voce particolare ed un sound unico mi avvolsero, cullando ciò che restava dei miei occhi aperti...

Elvis e le sue ballate "notturne"... quelle ballate tipiche per essere ascoltate in un silenzio irreale, quale è proprio quello della notte fonda.

In questa mia notte, apparentemente senza appuntamenti con il quotidiano riposo, il primo dolce suono notturno è "Harbor Lights"... 

La luce del porto rischiara una navigazione col pensiero verso terre inesplorate.
Un giovane ed acerbo Elvis soffonde una dolce cantilena, accompagnato da un fischiettio amico perfettamente accordato alla splendida voce della Gibson di Scotty.

La luna continua a sorridermi, un po' sorniona e un po' strafottente... ma io non riesco ancora a dormire, anzi... non voglio dormire, per ora.

C'è ancora tempo per leggere delle appassionate lettere d'amore, mentre le nuvole dense del cielo iniziano a bisticciare con le stelle... Love Letters straight from your Heart !

Il cuscino, intanto, si fa sempre più soffice, accogliendo la mia testa sognante come un bambino fra le calde e sicure braccia materne.
Con gli occhi socchiusi e pervasi di pace e della semioscurità di cui è permeata la stanzetta, ripenso ad un mio vecchio amore, chiedendomi: "Ti senti sola stasera?"... Are You Lonesome Tonight?

Sto rivedendo con gli occhi aperti della mente, alcuni fondamentali passaggi della mia vita più recente... li rivivo con calma, con le note che continuano a parlarmi nelle orecchie. Li rivivo, ritrovando tutta una pace in me stesso che mai avrei osato nemmeno solo cercare di acciuffare durante il frenetico e caotico vivere diurno.

Anche l'insonnia sta passando, assieme alle ore silenziose... intorno a me solo la luce fioca della luna che continua a sbertucciarmi, e sopra la mia testa le note che oramai hanno fatto amicizia con il mio spirito.

Stanotte, se non avete sonno, provate anche voi ad indossare le vostre cuffie, accendere lo stereo a non troppo alto volume, immergendovi così nel mondo della notte attraverso il suo miglior abito!

Per quanto riguarda la mia tenera, magica notte, non vorrei riaddormentarmi, ma oramai le palpebre non hanno più pietà per il mio cuore. Mi lascio cadere nel regno di Morfeo, con il cuore stesso ancora una volta sfamato appieno di gioia... e domani è un altro giorno, Tomorrow Night !!!

Ma domani riascolterò ancora Elvis !!


René


Vi invito a visitare TRIESTE PATOCA, il bellissimo blog di René!

4 commenti:

  1. Originale e molto bella...complimenti a René

    RispondiElimina
  2. Molto bella, in effetti. Ringrazio René!

    RispondiElimina
  3. A fine estate -pardon per il ritardissimo- ringrazio di cuore Robbè per la gentilissima ospitalità concessami.
    E poi ringrazio molto anche Donny.

    Gentilissimi !

    Un saluto

    RispondiElimina
  4. Ribadisco anche qui che è stato un grande piacere ospitarti, considerata la qualità dei tuoi pezzi, che è riscontrabile nel bellissimo blog "Trieste Patoca"! Quando vuoi, per te c'è sempre spazio su Anyplace, un abbraccio.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...