HEARTBREAK HOTEL, HOUND DOG & OTHER TOP TEN HITS



Per la serie "i CD più assurdi della storia", ecco a voi Heartbreak Hotel, Hound Dog & Other Top Ten Hits, emesso dalla BMG nel 1990. Un titolo altisonante, che lascia presagire chissà quali e quante meraviglie musicali, considerando i brani che Elvis riuscì a piazzare fra le prime dieci posizioni della classifica americana, e tuttavia... D'accordo, si tratta di una compilazione in linea economica, senza pretese, caratterizzata, come le altre inserite nella serie " & Other Hits" (che comprende anche The Guess WhoJefferson Airplane e Henri Mancini), da un running time complessivo irrisorio, ma nel caso di Elvis si è decisamente esagerato. Heartbreak Hotel, Hound Dog & Other Top Ten Hits contiene infatti soltanto otto pezzi, per circa 19 minuti di musica. Insomma, peggio del vecchio It Happened At The World's Fair (1963), celebre per la sua esigua durata, piuttosto che per il contenuto. In pratica, chi si prese la briga di acquistare questo cd, non fece in tempo ad inserirlo nel lettore che era già tempo di riporlo nella custodia. Poi, a voler essere pignoli soltanto un po' - anche se non sarebbe il caso - cosa ci stanno a fare Anyway You Want Me e That's When Your Heartaches Begin in una raccolta che dovrebbe contenere "top ten hits"? In effetti, queste due canzoni scalarono le charts in qualità di b-sides dei super classici Love Me Tender e All Shook Up, perché in solitaria si piazzarono rispettivamente al 27° e al 58° posto. La copertina della raccolta, a dispetto del bel primo piano di Elvis, è piuttosto dozzinale e priva di attrattiva. Consigliato esclusivamente ai collezionisti incalliti.



Heartbreak Hotel, Hound Dog & Other Top Ten Hits
BMG 2079-2-R
USA 1990

Heartbreak Hotel
Hound Dog
Don't Be Cruel
Love Me Tender
Jailhouse Rock
Anyway You Want Me ( That's How I Will Be)
That's When Your Heartaches Begin
(Let Me Be Your) Teddy Bear


Foto: Roberto

5 commenti:

  1. Un CD del quale si poteva certamente fare a meno dato proprio il numero esiguo delle canzoni contenute (solo 8). Fu usata almeno un'insolita foto tratta dal set di STAY AWAY JOE (ma che non c'entra nulla col contenuto stesso del CD) che venne usata nel 1981 come cover dell'album GUITAR MAN. Bella recensione comuque.

    RispondiElimina
  2. Ciao Donny, innanzi tutto buon anno, anche se in ritardo. Per me questo post riveste una grande importanza, ma per questioni che con Elvis non hanno nulla a che fare. E' infatti un miracolo che io sia riuscito a pubblicarlo. Da qualche giorno a questa parte, quasi tutte le funzioni del blog risultano bloccate, e non c'è modo di uscirne. Ho scritto del mio problema a chi di dovere, ma al momento non c'è nulla da fare. Forse dovrei cancellare tutte le modifiche fatte e ripartire da zero. Per questo motivo, probabilmente cancellerò direttamente Anyplace, ovviamente con grande dispiacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roby, buon anno anche a te! Bhè dispiace apprendere questa notizia... non sono un tecnico informatico quindi non posso aiutarti più di tanto...forse, prima di cancellare tutto (ultima spiaggia) potresti eliminare (gradualmente, per vedere se risolvi) ogni singolo gadget, poi le singole pagine, fino a lasciare per ultimo i soli post. Insomma, ci hai lavorato per alcuni anni e dover "buttar via" tutto così...Provaci e sappimi dire.

      Elimina
  3. Brilliant tyvm for this one my friend

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...