DUE PAROLE PER TE, ELVIS


Mio caro Elvis,
che dirti in occasione del tuo 80° compleanno?
Ci ho pensato molto in questi giorni, realizzando di non avere nessuna intenzione di perdermi
 in frasi retoriche, non sono il tipo, e tuttavia...
 Credo non sarà facile evitarle.
 Va bene, cercherò almeno di spenderne poche.
 Mi piacerebbe ricordarti, nel caso ce ne fosse bisogno, che hai reso la mia vita più bella.
Vorrei anche farti sapere che dopo 38 anni, quando ascolto una tua canzone, mi agito come la prima volta.
 Vedi, tu hai il potere di rallentare lo scorrere del tempo e di accorciare le distanze, di influenzare il mio umore e di esserci nei momenti di bisogno.
 Quando penso a te mi rivedo il ragazzino emozionato che ero, ed è una sensazione meravigliosa.
 In te c'era, e c'è ancora, qualcosa di magico che non sono mai riuscito a definire, ma non importa, è sempre li.
 Una vita fa, guardando una tua immagine ritagliata da qualche giornale ti feci una promessa, dissi che non ti avrei mai abbandonato...
Ripensandoci, quelle non erano soltanto parole pronunciate da un bambino, e per dimostrartelo te le confermo oggi, da adulto: sarò sempre al tuo fianco.
Buon compleanno.

8 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...